CHIEDI UN PREVENTIVO
Tel: 0039.0575.383429 - Email: info[at]sintraconsulting.it
Sintra Consulting srl
partner, collaboratori Sintra Consulting

Università degli Studi di Firenze
Conv. 20 Novembre 2004


Visualizza informazione
Home Studi e ricerche Tesi per argomento ChiaraCartocci
CHIARA CARTOCCI
Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Economia 
Anno Accademico 2004-2005 
Candidato: Chiara Cartocci 
Relatore: Chiar.mo Prof. Gaetano Maria Aiello 
Tesi di laurea in marketing internazionale 
 

Internazionalizzazione delle PMI: il ruolo del canale Internet

Le PMI in Italia costituiscono il 99,7 per cento del tessuto imprenditoriale nazionale, assorbendo ben l’80% della popolazione lavorativa. Così come accaduto in molti altri Stati, europei e non (vedi il Giappone), le piccole e medie imprese hanno rivestito un ruolo fondamentale nello sviluppo economico del nostro Paese. Se guardiamo indietro nella storia economica della nostra nazione e se osserviamo la recente situazione economica italiana, possiamo vedere come la maggior parte delle imprese abbia avuto come mercato prevalente quello domestico, spingendosi oltre i confini nazionali solo sporadicamente, in risposta a precise richieste provenienti dal mercato o cause di forza maggiore. L’ambiente competitivo, però, vive un periodo di intensa turbolenza e continuo cambiamento, fornendo alle imprese numerosissime nuove opportunità, ma allo stesso tempo, rendendo loro necessario un ripensamento delle proprie strategie produttive e competitive, per poter fronteggiare con successo le mutate condizioni di mercato e la concorrenza internazionale. A causa della nuova atmosfera competitiva, le imprese non possono più rimanere confinate nel mercato domestico; l’internazionalizzazione, per molti settori, è diventata un must, non solo per riuscire a conquistare nuove quote di mercato, ma anche per difendere quelle già acquisite. Obiettivo della mia tesi è quello di indagare i processi di internazionalizzazione propri delle piccole e medie imprese, le loro caratteristiche, i motivi che le hanno spinte ad intraprendere tale cammino, gli obiettivi che più spesso si prefiggono e gli ostacoli che più comunemente incontrano nel loro percorso. Analizzeremo il fondamentale ruolo svolto dagli strumenti di marketing e dalle nuove tecnologie di Internet, nello sviluppo delle imprese in generale e delle PMI in particolare, nella nuova situazione competitiva, cercando di mettere in luce i vantaggi perseguibili attraverso un oculato utilizzo di tali strumenti, nonché le difficoltà ed i pericoli a cui le imprese possono andare incontro. A questo scopo, la ricerca si articolerà in quattro capitoli, sviluppati attraverso l’utilizzo di informazioni ricavate da fonti secondarie, quali testi, manuali, rapporti resi pubblici da ICE, Censis e Camera del Commercio tra gli altri, riviste specializzate e ricerche empiriche condotte da vari studiosi e attraverso l’impiego di informazioni e dati da me raccolti durante lo stage svolto presso Sem-Ar s.r.l. , l’azienda che sarà protagonista del quarto ed ultimo capitolo. 
- Inizieremo la trattazione spiegando cosa viene comunemente indicato con il termine “PMI”; i requisiti che le imprese devono soddisfare per rientrare in tale classe, sia in termini di fatturato realizzato che di numero di effettivi; i caratteri distintivi e le loro forme organizzative, nonché il ruolo svolto da tale classe dimensionale nello sviluppo economico italiano e nella situazione economica attuale. - Procederemo analizzando i particolari percorsi di internazionalizzazione intrapresi dalle piccole e medie imprese, spesso assai diversi da quelli sviluppati dalle aziende di maggiori dimensioni. In particolare, vedremo come le caratteristiche peculiari delle PMI (assetto istituzionale, figura dell’imprenditore-proprietario, scarsità di figure professionali e di risorse finanziarie) siano alla base delle principali scelte strategiche e, quindi, anche della decisione di procedere o meno all’espansione in campo internazionale e secondo quali modalità. 
- Analizzeremo le ragioni che portano le imprese a spingersi oltre i confini nazionali ed i vantaggi e le difficoltà che ciò può comportare. Vedremo che spesso, le nostre piccole e medie imprese non sono state protagoniste di percorsi di internazionalizzazione ben pianificati, ma che piuttosto, hanno intrapreso tale cammino in risposta a precisi stimoli esterni, siano essi coincisi con una caduta della domanda interna o specifiche richieste provenienti da soggetti stranieri. La crescente turbolenza e complessità che ha caratterizzato recentemente l’ambiente competitivo, l’eliminazione di numerose barriere tra i paesi e l’intensificarsi della competizione internazionale, impongono alle imprese di essere più attive anche su tale fronte, mettendo in luce la necessità di pianificare strategie di espansione precise e di costruire il proprio vantaggio competitivo su fattori diversi dal prezzo e dal prodotto. Internet ed il Web Marketing possono essere la chiave di svolta per molte PMI. Internet cambia il modo di fare economia; mutano i principi attraverso i quali le imprese sviluppano il proprio business. Analizzando le caratteristiche della Rete, vedremo quali numerose opportunità il Web offra anche alle imprese più piccole, opportunità prima, per queste, impensabili; ma vedremo anche a quali difficoltà e minacce le aziende saranno sottoposte con l’accesso ai mercati digitali. In particolare, andremo a vedere quali mutamenti l’adozione delle tecnologie di Internet porterà all’interno dell’azienda, in termini di riorganizzazione dei processi aziendali e in termini di risorse (umane e finanziarie) necessarie; la diversificazione comunicativa e distributiva resa possibile dal nuovo canale. 
- Infine, analizzeremo un caso concreto: Sem-Ar s.r.l. , azienda produttrice di semilavorati in oro e argento dal 1985, localizzata nel distretto orafo di Arezzo. Mostreremo lo sviluppo dell’azienda, dagli inizi della sua attività fino ai giorni nostri, mettendo in luce i passaggi cruciali affrontati da Sem-Ar nel suo percorso di crescita. Mostreremo l’evoluzione della sua politica di internazionalizzazione e gli strumenti adottati per fronteggiare la crisi, che il settore orafo sta attraversando negli ultimi anni. Vedremo come l’adattamento dell’offerta alle nuove esigenze del mercato e lo sviluppo di progetti di e-business e di e-commerce, abbiano aiutato l’azienda a rimanere competitiva anche in questo momento così difficile per l’intero settore orafo – argentiero. 

Ringrazio particolarmente il Professor Gaetano Aiello ed il Dottor Raffaele Donvito, per avermi seguito in questo mio percorso di tesi, fornendomi indicazioni preziosissime alla stesura della ricerca. 
Un ringraziamento a Sintra Consulting s.r.l. ed a Sem-Ar s.r.l. , in particolare nelle persone del Dottor Gianni Bianchi e dell’Imprenditore Gabriele Veneri, che mi hanno permesso di svolgere uno stage presso le loro società ed hanno arricchito, con le loro conoscenze, i contenuti del presente lavoro.

Tecnologie sviluppate
I Partner della ricerca
Tesi per argomento
2000-2014 © Sintra Consulting srl P.Iva: 01671150512 Ultimo aggiornamento: 29/10/2014 C.C.I.A.A. R.E.A. AR-130275 ; C.F. e Registro Imprese 01671150512
P.IVA: 01671150512 - Capitale sociale Euro 10.000 i.v